Archivi categoria: Tehnologie

Isaac Asimov…

Asimov, 100 anni fa nasceva lo scrittore che «inventò» l’intelligenza artificiale: Autore di «Io Robot» e ideatore delle tre leggi della robotica, il romanziere di origine russa ha immaginato innumerevoli mondi. Che oggi frequentiamo…

Ricordo il maestro della fantascienza Isaac Asimov con questa frase…

“La mia filosofia di vita è che le difficoltà svaniscono di fronte al coraggio.”

Today is Isaac Asimov’s birthday, celebrated as Science Fiction Day. Who is your favorite Sci-Fi author?


Jedi Training…

Voglio un visore per giocare a BEAT SABER NOW !


2019…

Domani ci lasciamo alle spalle questo 2019, un anno che deve essere ricordato soprattutto per questo scatto!

100 anni dopo continuiamo a dire e scrivere: “Einstein aveva ragione!”. Ciò che aveva previsto e calcolato nella sua teoria della relatività è stato ripreso per la prima volta proprio quest’anno: il Buco Nero della galassia M87.

Possiamo dire che geni come lui effettivamente nascono una volta ogni cento anni: le sue teorie hanno rivoluzionato il sapere sul mondo che ci circonda. Sì potrebbero scrivere pagine e pagine ma mi sento soltanto di dire, grazie di essere esistito e questa foto è dedicata a voi!


Meteolab 2019

Convegno Meteolab 2019, sul tema “Neve, ghiaccio e idroelettrico: quale futuro sulle Alpi?”. Relatore principale Luca Mercalli.

Source: geopoliticalcenter.it

🔴 “Tutti i parametri climatici sono in netto peggioramento. Temperature medie sempre più alte, picchi di temperature sempre più alti. Nevica meno e la copertura nevosa dura meno.” – Luca Mercalli

🔴 “Nonostante i cambiamenti climatici, i ghiacciai sono strutture dinamiche ed è successo e sempre succederà che si generino crolli, ice avalanche.” – Prof. Segor

🔴 “Chi paga il debito climatico? Il dibattito è aperto. Deve pagare il singolo o devono pagare gli Stati? Verso chi si esplicita questa responsabilità? Verso i singoli? Verso l’umanità? Verso le generazioni future?”

🔴 “La giustizia climatica punta a ripartire equamente gli obblighi del mantenimento del pianeta. Non solo tra gli uomini, ma anche tra gli animali. Bisogna istituire nuove figure giuridiche, come ad esempio i tribunali della natura? Il dibattito è aperto tra i ricercatori.” – Prof. Louvin

🔴 “Il diritto per ben due secoli ha ignorato la finitudo delle risorse. Dunque ci troviamo di fronte a strutture giuridiche conformare sul concetto di crescita infinita. Il paradigma va cambiato. Vengono citati gli 11258 scienziati di pochi giorni fa.”

🔴 “Entro la fine del secolo le Alpi subiranno un fenomeno di appennizzazione, saranno cioè come gli Appennini, montagne completamente prive di ghiaccio. Rimarranno piccole coperture glaciali sulle cime del Monte Bianco e del Monterosa. Fondamentalmente sotto i 4000 metri il ghiaccio sparirà.”

🔴 “L’energia idroelettrica è la risposta migliore e più sostenibile per la decarbonizzazione. Purtroppo tale risorsa è messa a repentaglio dalla minore massa glaciale e copertura nevosa.”

🔴 “L’Italia vanta un patrimonio informativo praticamente unico al mondo: le raccolte di dati climatici tracciate dai guardiani delle dighe. I dati risalgono a un secolo fa e sono molto fitti e dettagliati. Oggi sono tutti digitalizzati.”

Teodoro Geordiadis – TEDxBologna


Crisium…

Una zona della Luna incredibile!
Ecco in primo piano il mare Crisium. Il termine “Mare” è stato scelto a causa del colore scuro che contraddistingue queste regioni dai territori circostanti; si tratta in verità di pianure basaltiche, originatesi da antiche eruzioni di materiale incandescente seguite all’impatto con asteroidi particolarmente massicci.

Credit: James Harrup – Inghilterra
Sky-Watcher 180mm,
telescopio Maksutov.
fotocamera ZWOASI224MC.


16PSYCHE

L’Asteroide 16 PSYCHE, osservabile nella Fascia degli Asteroidi che si trova tra Marte e Giove.

Caratteristica davvero particolare di 16Psyche è la proprietà del “Ferrovulcanismo”, in cui il magma dei Vulcani non è la consueta roccia liquefatta ma metalli fusi come il ferro!


GRAZIE, LUCA PARMITANO!

Grazie Luca! Grazie per le testimonianze fotografiche relative al disastro amazzonico/mondiale!

È molto angosciante vedere le dimensioni immense del disastro. Speriamo in un miracolo perché se lassù è così evidente, la situazione è molto grave. Cosa aspettano i governi di tutti i paesi del mondo ad intervenire ?

“Il numero di messaggi che ricevo, di sprone, incoraggiamento, e pura gioia per le immagini del nostro pianeta che pubblico, mi riempiono di gioia e gratitudine. L’interazione e il rapporto con chi mi legge è uno scambio – e io leggo tutti i commenti; anche le molte richieste di fotografare luoghi o eventi ben precisi: Paesi, citta, regioni, e catastrofi naturali o causate dall’uomo.

le foto che pubblico sulle piattaforme sociali sono sempre ‘scatti d’opportunità’, ovvero immagini catturate in modo estemporaneo e del tutto casuale mentre ho un momento di libertà e l’occasione di guardare fuori da una delle ‘finestre’ della Stazione Spaziale Internazionale.

Non abbiamo alcun controllo sul tracciato a terra della Stazione: non scegliamo di sorvolare un determinato posto in un determinato momento. La quasi totalità del tempo a bordo è dedicato all’esecuzione di una fitta tabella di lavoro: scienza, manutenzione ordinaria e straordinaria, logistica, esercizio fisico. Tutto il resto – foto, filmati, interviste, le parole che sto scrivendo – non fa parte di questa tabella, ed è tempo preso dal nostro riposo: una telefonata in meno alla famiglia, una email in meno a un amico, un minuto in meno di sonno.

Credo sia molto importante, e continuerò a farlo con la stessa dedizione che metto nell’esecuzione dell’esperimento più delicato. Cercando di catturare quante più immagini potrò dell’Italia (tutta, intera, senza confini, senza regioni, senza accenti, senza campanilismi), dell’Europa, della Terra. E testimoniando la sua fragilissima bellezza.”Luca Parmitano


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: