Archivi categoria: Muzică

M’s Music – The Silence

Manchester Orchestra è il nome di gruppo musicale indie rock statunitense formatosi ad Atlanta (Georgia) nel 2004.

Nonostante siano originari di Atlanta, i membri del gruppo scelgono di omaggiare la città inglese di Manchester in riferimento alle loro influenze artistiche (The Smiths, The Stone Roses, The Fall, Oasis e altri gruppi).


M’s Music – Mark Knopfler

Good on You Son è un brano musicale di Mark Knopfler, pubblicato come singolo nel 2018.

Il testo della canzone tratteggia il ritratto di un uomo di umili origini, che ha fatto fortuna dopo essersi trasferito a Los Angeles.
Il cantautore interpreta il pezzo con una Gibson Les Paul.

Il disco è stato inciso ai British Grove Studios di Londra con Guy Fletcher (già tastierista dei Dire Straits) e una band di collaboratori storici degli ultimi anni: Jim Cox (tastiere), Nigel Hitchcock (sax), Tom Walsh (tromba), John McCusker (violino), Mike McGoldrick, Glenn Worf al basso, Ian ‘Ianto’ Thomas alla batteria e Danny Cummings alle percussioni.


M’s Music – Hold on


M’s Music – Buon compleanno, bambina!

C’era una volta un giorno normale
Che adesso è un giorno speciale
C’era una Stella sospesa nel cielo
Leggera come un pensiero
E quella Stella da allora
Brilla soltanto per te

Buon compleanno, bambina
Oggi tu sei la regina
Regina di nessun Re
La più importante che c’è

Buon compleanno a me!


M’s Music – Scenes from an italian restaurant


M’s Music – E la chiamano estate


M’s Music – Norah Jones


M’s Music – Saint Privat

Saint Privat is a group formed in 2002 by singer Valérie Sajdik and electronica musician Klaus Waldeck, named after the village of Saint-Privat in Southern France, where Valérie Sajdik decided to live.


M’s Music – Nothing left to say


Ennio Morricone…

Morricone non é morto! È sublimato allo stato etereo delle emozioni dove resterà eternamente re. È riuscito a unire, in sentimenti comuni, una moltitudine di anime sensibili, più di quanto l’amore possa fare. Quella che é morta é una parte di noi stessi…

Ha composto centinaia di colonne sonore e mi sarebbe impossibile pensare a un sondaggio.
A quali sue opere siete più legati e perché? Io scelgo “The Hateful Eight”, che fa aumentare esponenzialmente il valore del film.

Ciao, Maestro!


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: