Enisala…

I Genovesi a difesa delle loro rotte commerciali con la Crimea e l’Ucraina, hanno costruito una serie di castelli e borghi fortificati che si estendono o sino alla Bucovina e Galizia mettendo Genova in contatto con la Polonia e il Batico. Creando un monopolio sulla esportazione del grano dalla Russia che attraverso la Moldovia e la Bessarabia arrivava al porto di Costanza (Tomis) sul Mar Nero. Da qui spedito a Costantinopoli e in Europa.

Enisala fu innalzata nel 200 su una anteriore costruzione romano-bizantina ed ebbe un ruolo militare e commerciale, ma anche politico ed amministrativo (i turchi la distrussero nel 400).

Sul lago Razim si possono vedere le vestigia della cittadella di “Heracleea” (piccola cittadina protetta dal forte Enisala), costruita dai mercanti genovesi intorno al 1250 AD e conquistata dal sultano Mehmet I nel 1417 AD. Nel 500, la cittadella era stata abbandonata definitivamente.

Informazioni su Mădălina lu' Cafanu

"La gente ama stare al centro del mondo, a me basta un angolo dove c'è tutto il mio mondo." - M. Gandy Vedi tutti gli articoli di Mădălina lu' Cafanu

32 responses to “Enisala…

Nu ciocăniţi ! ...ies eu din când în când.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: